background
logotype

Gli otto secoli dei Predicatori della Misericordia

Bruno CadoreCari fratelli e sorelle, è con grande gioia che scrivo questa lettera per annunciare l'apertura e il programma del Giubileo degli ottocento anni della conferma dell'Ordine dei Predicatori, che celebreremo dal 7 Novembre 2015 fino al 21 gennaio 2017. Questa celebrazione degli 800 anni della conferma del nostro Ordine coinciderà con quella del Giubileo straordinario della Misericordia annunciato da Papa Francesco. La felice coincidenza di questi due Giubilei tanto cari alla nostra storia, la nostra vita e missione domenicana, è per noi una speciale chiamata a rinnovare il ministero della Parola, durante la celebrazione del nostra ottavo centenario, attorno alla missione specifica della Chiesa: «annunciare la misericordia di Dio, che per mezzo suo deve penetrare nel cuore e nella mente di ogni persona».


Il capitolo generale di Trogir ha scelto come tema dell'anno giubilare dell'Ordine "Inviati a predicare il Vangelo" (ACG Trogir 2013, 50) e ci invita a riflettere sulle seguenti domande: «Per chi stiamo inviati? A chi siamo inviati? Con chi? Che cosa portiamo per essere inviato?» Questo stesso capitolo ha dato una risposta all'ultima domanda: siamo mandati a predicare la buona notizia della risurrezione di Cristo. Noi crediamo che la sua risurrezione è la definitiva rivelazione dell'amore del Padre per Gesù e per il mondo. La risurrezione di Cristo è la più chiara rivelazione "della misericordia di Dio per i poveri". Predicare la resurrezione è di predicare un nuovo percorso di amicizia con Dio. E' questa grazia che ha fatto di san Domenico un predicatore esemplare, "il predicatore della grazia". Questa felice coincidenza ci permette quindi di unire il nostro anno giubilare con il Giubileo della Chiesa -i predicatori del Vangelo sono i predicatori della grazia, e i predicatori della grazia sono i predicatori della misericordia di Dio.

Nella Bolla papale di indizione del Giubileo straordinario della Misericordia, Papa Francesco ha espresso la sua intenzione di inviare missionari di misericordia durante la Quaresima dell'Anno Santo 2016. Come fratelli e sorelle dell'Ordine, ci sentiamo particolarmente sfidati, perché fin dal primo giorno del nostro ingresso nell'Ordine, e prima di fare la professione religiosa, chiediamo «la misericordia di Dio e dei fratelli». Sul suo cammino di vita evangelica, Domenico ha cercato continuamente di essere un testimone di Gesù, della presenza della misericordia di Dio in mezzo a noi, ed è per questo motivo che la sua vita di predicatore era il suo cammino di santità: da quando ha deciso, da un generoso gesto di misericordia di vendere i suoi libri per non «studiare sulla pelle morta quando c'erano uomini che stavano morendo di fame», fu convinto che l'evangelizzazione della Parola di Dio dovesse essere fatta attraverso la testimonianza della carità della verità .

L'apertura solenne del Giubileo dell'Ordine si terrà il 7 novembre in ogni comunità dell'Ordine. La Curia Generale di Santa Sabina inaugurerò solennemente ottavo centenario della conferma dell'Ordine con la celebrazione eucaristica durante la festa di Tutti i Santi. Invito tutte le Province, Vice-province, comunità, enti, congregazioni, confraternite e altre istituzioni domenicani di celebrare questo giorno nelle loro comunità, come segno di comunione fraterna nella conferma dell'Ordine che cade su di noi ora.

Durante questo anno giubilare dell'Ordine, si terranno numerosi eventi internazionali. Il loro scopo è quello di promuovere la partecipazione di tutta la famiglia domenicana per questi incontri internazionali così come per quelli organizzati a livello locale in ogni provincia, entità, fedeli e della comunità. In particolare esorto i provinciali prima per facilitare la partecipazione dei fratelli a queste attività Giubilari. Ogni coordinatore dell'evento vi informerà sui dettagli riguardanti l'iscrizione e la partecipazione in ogni attività.

In quanto "inviati a predicare il vangelo", durante l'anno giubilare, si seguirà la via della Parola grazie alla Lectio Divina "il rinnovamento della nostra vita domenicana inizia con l'unificazione di tutta la nostra esistenza attraverso l'ascolto attento della Parola, un vita di preghiera e di contemplazione, in silenzio e lo studio "(Cf. ACG Trogir, 42). Avrà quattro sezioni: lectio, in studio, meditatio et oratio. Sarà pubblicato quotidianamente sul sito Internet del Giubileo nelle tre lingue ufficiali dell'Ordine.

Per maggiori informazioni sulle attività e le date della celebrazione del Giubileo della conferma dell'Ordine, vi invito a visitare il sito web ufficiale: http://www.op.org/es/jubilee (http: // www. op.org/en/jubilee - http://www.op.org/fr/jubilee).

Il nostro Santo Padre Domenico ha voluto guidare l'Ordine sotto la protezione di Maria, Madre di Misericordia; questo è il motivo per cui, fino a poco tempo, abbiamo celebrato l'anniversario della conferma dell'Ordine il 22 dicembre, allo stesso tempo, come la festa del Patrocinio di Maria in tutto l'Ordine. Che Maria, Madre dei Predicatori interceda per il suo Ordine in modo che Dio, Padre di misericordia conceda ai figli e alle figlie di Domenico la grazia dello Spirito, in modo che possano annunciare, con la loro vita e le loro parole nel mondo di oggi e di domani, la venuta della misericordia.

Fraternamente nel nostro Padre San Domenico

 

 

 

Autore

Fr. Bruno Cadore OP
Maestro dell'Ordine Domenicano

 

 

 

 

FLD Firenze - logo